IL PROBLEMA DELL’ADERENZA AL VACCINO. Una terapia per funzionare necessita che il paziente la assuma!

La’immunoterapia specifica (IT) rappresenta una strategia terapeutica molto importante nel paziente allergico in quanto permette la riduzione dell’uso dei farmaci sintomatici ed evita complicanze quali per esempio l’asma bronchiale. Può essere condotta per via sottocutanea (SCIT) o per via sublinguale (SLIT). Quest’ultima via di somministrazione risulta molto agevole per i pazienti che possono gestirla autonomamente a domicilio ma non consente allo specialista di intercettare precocemente eventuali effetti collaterali e interruzioni di terapia, problema di notevole importanza sia per il paziente stesso, che si priva di una terapia efficace per il trattamento a lungo termine della sua patologia, sia per lo specialista che non ha la possibilità di curare al meglio il suo paziente.

Per ovviare a questo problema abbiamo pensato ad un percorso per il paziente che preveda: è la prima somministrazione dell’immunoterapia in piccoli gruppi che, oltre che un risparmio di tempo per il medico, ha permesso al paziente di sentirsi a proprio agio insieme ad altri pazienti con lo stesso problema. Inoltre ha rappresentato un importante momento educazionale per insegnare la corretta tecnica di assunzione della SLIT ed evidenziare precocemente gli effetti collaterali è la telefonata dopo 8 giorni che ha risolto molti dubbi e errori di assunzione è l’organizzazione della visita di controllo autogestita senza necessità per i pazienti di prenotare tramite CUP. In questo modo è stato possibile rivedere tutti i pazienti nei tempi corretti, aggiustare per tempo la terapia e ricordare il periodo corretto per poter riprendere l’immunoterapia al ciclo successivo .

Tutti i passaggi del percorso sono possibili solo con un buon supporto informatico, che riduca il tempo richiesto al medico per seguire i pazienti in SLIT, ma soprattutto con una buona integrazione fra personale medico, infermieristico e amministrativo del reparto.
Tutto questo ha contribuito a stilare un percorso formalizzato, attualmente utilizzato di routine, con buoni risultati in termini di aderenza alla terapia e soddisfazione da parte del paziente che è sempre una soddisfazione anche per noi!

Autore: