Una pratica che coinvolge mente e corpo: come funziona lo yoga?

Ragazza pratica yoga per il bene di mente e corpo

Lo yoga è una pratica che coinvolge mente e corpo. I vari stili di yoga combinano posture fisiche, tecniche di respirazione e meditazione o rilassamento.

Un pratica dalle origini antiche

Le origini di questa pratica vengono fatte risalire nell’India più antica. Coinvolge il movimento, la meditazione e le tecniche di respirazione per promuovere il benessere mentale e fisico. Esistono diversi tipi di yoga e molte discipline all’interno di questa pratica. La storia, la filosofia, i benefici per la salute e il benessere sono tutti ambiti strettamente collegati a questa pratica.

Che cos’è lo yoga?

Lo yoga è una pratica antica che prevede posizioni fisiche, concentrazione e respirazione profonda. Una pratica regolare dello yoga può favorire la resistenza, la forza, la calma, la flessibilità e il benessere. Lo yoga è oggi una forma di esercizio fisico molto diffusa in tutto il mondo. Sono sempre di più le scuole come hari om in Italia per formare dei maestri esperti.

La filosofia

La filosofia generale dello yoga consiste nel collegare spirito, mente e corpo. Esistono sei branche dello yoga. Ogni ramo rappresenta un obiettivo e un insieme di caratteristiche diverse.

I sei rami sono:

  • Hatha yoga: È il ramo fisico e mentale che mira a preparare il corpo e la mente.
  • Raja yoga: Questo ramo prevede la meditazione e la stretta osservanza di una serie di passi disciplinari noti come le otto membra dello yoga.
  • Karma yoga: È un percorso di servizio che mira a creare un futuro libero da negatività ed egoismo.
  • Bhakti yoga: Si tratta di un percorso di devozione, un modo positivo per canalizzare le emozioni e coltivare l’accettazione e la tolleranza.
  • Jnana yoga: Questo ramo dello yoga riguarda la saggezza, il sentiero dello studioso e lo sviluppo dell’intelletto attraverso lo studio.
  • Tantra yoga: È il percorso del rituale, della cerimonia o della consumazione di una relazione.

Liberamente tratto e tradotto da https://www.medicalnewstoday.com

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.